Fratelli d’Italia omaggia il Milite Ignoto. Ieri sera, il treno della memoria a cento anni dalla traslazione del soldato sconosciuto che rappresenta simbolicamente tutti i caduti e i dispersi in guerra è passato ad Orte.
Ad accogliere il convoglio speciale che da Aquileia a Roma ripercorre le tappe del 1921, una folta delegazione del partito: oltre al deputato Mauro Rotelli, molti sindaci con la fascia tricolore, assessori e consiglieri in rappresentanza di diversi comuni dell’intera provincia.

Il passaggio del treno tra due ali di folla è stato salutato con mazzi di fiori e tanta emozione da parte dei numerosi partecipanti.
Oggi come cento anni fa, il viaggio del convoglio unisce idealmente tutta l’Italia, coinvolgendo le diverse generazioni.
Fratelli d’Italia ha voluto omaggiare il ricordo di chi è caduto per il proprio Paese e pure di tutti i militari che, anche oggi, sono impegnati per il bene comune, sia in Patria che nelle numerose missioni in tante parti del mondo.

Fratelli d’Italia Viterbo