Molto incoraggianti per il turismo capitolino gli ultimi dati previsionali per le prossime feste elaborati dall’Ente Bilaterale del Turismo del Lazio (EBTL) e diffusi da Federalberghi Roma. Seppur da considerarsi ancora provvisorie, in quanto basate sulle prenotazioni finora ricevute e ancora soggette a variazioni soprattutto per ciò che riguarda le cancellazioni sotto data, le elaborazioni relative al periodo di Natale 2023 negli esercizi ricettivi di Roma Capitale stimano ad oggi 310.000 arrivi e 703.000 presenze (rispettivamente +37,78% e +37,84% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) .

Nel periodo di Capodanno 2024 negli esercizi ricettivi di Roma Capitale sono stimati ad oggi 388.000 arrivi con +31,97% e 925.000 presenze con +35,04% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Per il Presidente di Federalberghi Roma Giuseppe Roscioli si tratta di numeri molto positivi: “Roma aumenta ancora le percentuali di crescita anticipate qualche giorno fa, confermando la sua forte ripresa anche in occasione delle prossime festività. Conforta anche il dato nazionale con gli oltre 19 milioni di italiani che hanno deciso di mettersi in viaggio e che nella loro stragrande maggioranza premieranno la destinazione Italia. L’auspicio è che questa ottima tendenza non si arresti nel 2024, anno pregiubilare di fondamentale importanza per il consolidamento del nostro turismo.”