Un prezioso orologio d’oro appartenuto a John Jacob Astor, uno dei passeggeri più ricchi a bordo del Titanic, è stato venduto per una cifra strabiliante di 1,36 milioni di euro in un’asta nel Regno Unito. Il compratore, un americano, ha superato di gran lunga le stime iniziali che oscillavano tra i 120mila e i 180mila euro.

Questo importo supera il record precedente stabilito nel 2013, quando un violino proveniente dal Titanic è stato venduto per quasi 1,3 milioni di euro, mentre la custodia di quel violino è stata venduta oggi per 425.000 euro.

L’orologio, con le iniziali JJA incise, apparteneva a John Jacob Astor, uomo d’affari americano di 47 anni al momento dell’affondamento del Titanic nel 1912. Astor, uno degli uomini più ricchi del mondo all’epoca, morì a bordo della nave dopo aver aiutato sua moglie a salire su una scialuppa di salvataggio. Il suo corpo, ritrovato una settimana dopo il disastro, aveva ancora l’orologio da tasca in oro 14 carati tra i suoi effetti personali.