Proseguono le manovre militari nel mare e nello spazio aereo di Taiwan in base a quanto riportato dal Comando del teatro orientale dell’Esercito popolare di liberazione (Pla). Pechino aveva inizialmente indicato un periodo di manovre dal 4 al 7 agosto in risposta alla visita a Taipei della speaker americana Nancy Pelosi.

Il ministero dei Trasporti di Taiwan aveva reso noto un ritorno alla normalità dei trasporti dopo che “l’interdizione al volo e alla navigazione” in sei delle 7 zone intorno all’isola era venuta meno da mezzogiorno. Il bando sulla settima zona, nelle acque a est, sarebbe rimasto in vigore fino alle 10 locali (4 in Italia) di lunedì 8 agosto. Ma il nuovo annuncio sembra dare il via libera a esercitazioni di routine intorno all’isola.