Impennata soprattutto nell’asl Roma 2, dove i casi sono 38. Dal Selam Palace 2 bambini trasportati al Bambino Gesù

Impennata di nuovi casi a Roma. Dopo una settimana con pochissimi nuovi contagi, nella giornata di oggi l’assessorato alla Salute della Regione Lazio ha reso noti nuovi 74 positivi nella Capitale. E’ il picco settimanale che arriva dopo i 39 casi di lunedì, i 26 di martedì, i 31 di mercoledì, i 43 di giovedì e i 35 di ieri. Negativo il dato soprattutto dell’Asl Roma 2, sud est della Capitale, con 38 nuovi casi. Dato costante in provincia, dove i nuovi positivi sono 49. Appen 17 nelle altre province del Lazio. Centoquaranta i nuovi casi nel Lazio, per un totale, dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, di 4723 casi trattati.

I dati delle Asl di sabato 11 aprile

Asl Roma 1: 25 nuovi casi positivi. 9 pazienti sono guariti. 1801 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si registra un trend positivo: le persone che entrano in sorveglianza domiciliare sono la metà di quelle che ne escono

Asl Roma 2: 38 nuovi casi positivi. 0 decessi. 5 pazienti sono guariti. 32 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si registrano ulteriori **46 tamponi negativi a Rebibbia**. 2 bambini positivi dal Selam Palace sono in trasferimento al Covid Center Bambin Gesù

Asl Roma 3: 11 nuovi casi positivi di cui 7 riferibili al cluster della casa di riposo delle suore cappuccine di Acilia che si stanno trasferendo all’Hotel Marriott. Deceduti 4 pazienti di 89, 94, 79 e 81 anni. 8 pazienti sono guariti. 1907 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare

Asl Roma 4: 4 nuovi casi positivi. Deceduto uomo di 88 anni. 6 pazienti sono guariti. 2091 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. **Richiesto audit su procedure RSA Madonna del Rosario di Civitavecchia**

Asl Roma 5: 9 nuovi casi positivi. 0 decessi. Guarito un uomo di 94 anni, il secondo al Covid Spoke di Palestrina. 2220 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Al Nomentana Hospital in corso gli ultimi trasferimenti dei pazienti presso altre strutture di RSA Covid o ospedaliere in base alla disposizioni mediche

Asl Roma 6: 36 nuovi casi positivi. 10 pazienti sono guariti. 2 decessi: una donna di 94 anni e una donna di 87 anni, entrambe con patologie pregresse. 95 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Attenzionate 2 case di riposo e 3 RSA

Asl Frosinone: 8 nuovi casi positivi di cui 3 riferibili a cluster noti. 8 pazienti sono guariti. 351 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare

Asl Latina: 3 nuovi casi positivi tutti in isolamento domiciliare. 0 decessi. 4604 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare

Asl Rieti: 2 nuovi casi positivi. 0 decessi. 5 pazienti sono guariti. 28 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare

Asl Viterbo: 4 nuovi casi positivi. Decedute 2 persone, di cui 1 a Celleno. 16 pazienti sono guariti. 2401 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono le verifiche sulle case di riposo di Celleno.Secondo quanto reso noto dalla Spallanzani “i pazienti COVID 19 positivi sono in totale 165. Di questi, 23 pazienti necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici.  I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 252”.

Novità anche per i test di Nerola, comune zona rossa. “Dai dati rilevati dall’approfondimento diagnostico ed epidemiologico effettuato”, spiega lo Spallanzani, “si evidenzia la negatività al test rapido di tutti i soggetti testati. Il test molecolare ha confermato tutte le negatività ad eccetto di un caso risultato positivo.  La valutazione preliminare dei test aggiuntivi potrebbe suggerire una bassa circolazione dell’infezione nelle settimane precedenti. Inoltre, l’assenza di nuovi casi confermati nell’ultimo periodo potrebbe suggerire una scarsa diffusione dell’infezione a partenza dal focolaio della casa di riposo”.