ROMA -“Questa mattina ho avuto un lungo colloquio con il Presidente dell’Ordine dei Medici di Roma, Antonio Magi con il quale c’è sempre stata piena collaborazione nel contrasto alla pandemia. Si ribadisce dunque la piena sintonia e l’invito alla vaccinazione e
a fare presto i richiami. Il Lazio sin dall’inizio è stato un modello di gestione di questa pandemia e lo continua a essere anche in questa fase. Se l’Italia può vantare dei risultati importanti a livello europeo lo deve anche al lavoro svolto nella seconda regione italiana che è stata la prima regione in Europa ad incontrare il virus”.

Il Presidente dell’Ordine Magi nel corso del colloquio ha voluto precisare che non ha mai dichiarato a nessun organo di informazione che “il Lazio è impreparato alla quarta ondata”. Lo comunica l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato che questa mattina ha avuto un colloquio telefonico con il Presidente dell’Ordine dei Medici di Roma, Antonio Magi.