Zingaretti. “Con 400 mila euro raddoppiate risorse per interventi artistici che valorizzino il territorio.

“Prosegue l’impegno della Regione per la valorizzazione e rigenerazione di luoghi e beni dei comuni del Lazio all’insegna dell’arte e della creatività. È online il nuovo avviso pubblico ‘Lazio Street art 2022’ con il quale finanziamo interventi artistici, come murales, mosaici e installazioni, che riqualifichino e valorizzino in chiave culturale e sociale gli spazi pubblici e privati delle nostre città, in particolare delle aree urbane più marginali e periferiche”, così ha annunciato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Con questo secondo avviso, rispetto alla scorsa edizione, raddoppiamo le risorse mettendo a disposizione 400 mila euro a fondo perduto per finanziare espressioni artistiche in grado di dare nuova luce agli ambienti urbani del nostro territorio. Un progetto importante con il quale intendiamo replicare e superare il successo dell’avviso del 2020, per mezzo del quale abbiamo finanziato nove bellissimi interventi artistici che hanno dato nuova vita ad altrettante aree urbane del Lazio”, ha proseguito il Presidente.

 

Questo secondo avviso pubblico, in linea con la legge regionale approvata nel 2020 per la valorizzazione, promozione e diffusione della street art, inserita tra le azioni regionali in ambito culturale della programmazione UE 2021-27, punta a promuovere e sostenere questa forma espressiva per la sua forte capacità comunicativa e di impatto sul territorio, nonché di creazione di percorsi di costruzione pubblica e collettiva degli spazi urbani o extra urbani, intesi nella dimensione di patrimonio sociale, civico e culturale. Attraverso queste azioni, la Regione Lazio punta a creare un rapporto costruttivo tra cittadini, in particolare i giovani, e istituzioni pubbliche, offrendo agli artisti spazi idonei nei quali esprimere il proprio talento.

L’avviso si rivolge ai Comuni del Lazio, Roma Capitale e i suoi Municipi, e agli enti pubblici. Possono prendervi parte anche i soggetti giuridici privati, quali imprese, associazioni, fondazioni, comitati ed enti equiparati in possesso di personalità giuridica, i quali dovranno dimostrare di occuparsi di promozione e valorizzazione culturale e del territorio oppure di avere un’esperienza specifica nella realizzazione di progetti di street art, arte contemporanea o di altri interventi di promozione delle arti figurative.

I vincitori potranno ottenere contributi interamente a fondo perduto (per massimo l’80% del costo complessivo ritenuto ammissibile) fino a 12 mila euro per progetti che prevedano la realizzazione di una singola opera di street art o fino a 20 mila euro per la messa in opera di più interventi artistici. Per incentivare la collaborazione tra soggetti pubblici e privati è prevista, inoltre, una premialità pari al 20% dell’importo complessivo per le domande presentate in forma associata.

Sono ammissibili a contributo spese come quelle relative all’esecuzione dell’opera (tra cui il compenso per l’artista, in misura non inferiore al 10% dell’importo complessivo, così come l’acquisto di materiali o il noleggio di attrezzature), all’eventuale curatore per la progettazione e lo sviluppo del progetto (entro il 10% dell’importo complessivo dell’intervento), alle attività di comunicazione e inaugurazione ma anche assicurazioni infortuni per gli artisti e le maestranze.

 

La domanda potrà essere presentata esclusivamente per via telematica collegandosi al link https://app.regione.lazio.it/streetart dalle ore 12 del 7 marzo alle ore 12 del 20 aprile 2022. Info al link: regione.lazio.it/streetart.

 

28 febbraio 2022