Durante il termine dell’Ecofin, Mario Draghi ha esortato all’azione per le riforme necessarie dell’Unione Europea, sottolineando l’urgenza di un intervento concreto. Il presidente del Consiglio, secondo quanto appreso dall’ANSA, ha rivolto queste parole ai presidenti delle commissioni dell’Eurocamera, riuniti per discutere il dossier sulla competitività, su cui Draghi è stato incaricato di preparare un report.

L’incontro ha evidenziato la complessità e l’ampiezza del percorso necessario per riacquistare la competitività dell’UE, soprattutto in termini di mobilitazione di investimenti significativi. Draghi ha ribadito l’importanza della competitività per garantire i sistemi di welfare e preservare i valori fondamentali dell’Unione Europea.

L’ex premier ha esortato a ritrovare la capacità di agire congiuntamente per il bene comune, evidenziando l’importanza di un impegno collettivo per affrontare le sfide che l’UE si trova ad affrontare.