Il Motor Valley Fest, la Festa dei Motori dell’Emilia-Romagna torna a Modena, città Patrimonio Mondiale dell’Unesco, dal 2 al 5 maggio per la sua sesta edizione. Il programma 2024 è stato svelato oggi a Bologna nella sede della Regione Emilia-Romagna. Anche quest’anno Meneghini & Associati cura la segreteria scientifica e si occupa di media relation e social media management.

Ricchissimo il calendario degli appuntamenti, con oltre 20 incontri di approfondimento sui trend di settore, 12 talent talk rivolti ai giovani, decine di vetture e moto uniche in esposizione, tra cui la McLaren Senna e tre modelli della moto Ducati 916 Senna per ricordare il mitico pilota Ayrton Senna nel trentennale della sua scomparsa.

Sono attese oltre 70mila presenze nel corso delle quattro giornate nella città della Torre Ghirlandina tra mostre, sfilate di auto storiche, parate di supercar e moto, aperture straordinarie dei musei della Motor Valley, proiezioni di film in anteprima. Negli autodromi regionali si svolgeranno eventi di motorsport internazionali. Tutte le informazioni sul sito web www.motorvalley.it

Da sinistra verso destra: Filippo Cellini – Rice Media; Eugenio Razelli – coordinatore scientifico Motor Valley Fest; Claudio Domenicali – amministratore delegato Ducati Motor Holding e presidente Associazione Motor Valley Development; Gian Carlo Muzzarelli – sindaco della città di Modena; Ludovica Carla Ferrari – assessore al turismo della città di Modena; Andrea Corsini – assessore alla mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo, commercio della Regione Emilia-Romagna; Giuseppe Molinari – presidente della Camera di Commercio di Modena e presidente del “Centro Studi delle Camere di commercio Guglielmo Tagliacarne”.

Ad aprire il Motor Valley Fest 2024 giovedì 2 maggio sarà l’ormai tradizionale convegno inaugurale al Teatro Pavarotti dal titolo: “Motor Valley 5.0: a unique & sustainable experienze enhaced by autonomous, AI, e-Sport”. I protagonisti del gotha dell’automotive italiano ed internazionale si confronteranno sugli scenari futuri del settore in un momento geopolitico sempre più complesso, sulle nuove sfide imposte dallo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale, sulle strategie per il mercato del lusso e una mobilità sostenibile. Sul palco ci saranno Stefano Domenicali, presidente e CEO Formula 1, Andreas Cornet e Michele Bertoncello, partner McKinsey, Christian Richter, direttore GCAS Global Vertical Lead Automotive & Auto Retail di Google, Giovanna Vitelli, presidente di Azimut Benetti Group, Andrea Casaluci, CEO Pirelli, Johannes-Joerg Rueger, presidente Bosch Engineering GmbH. A seguire la Motor Valley Top Table con la partecipazione dei CEO dei grandi brand della Motor Valley. Nel complesso sono in programma dieci tavoli, realizzati in partnership con Accenture, Bosch ed EFESO Management Consultants, ai quali parteciperanno oltre cento speakers.