L’Agenas ha premiato il Servizio Sanitario Regionale del Lazio come primo in Italia per la rete trauma e secondo per quanto riguarda la rete ictus

Il Servizio Sanitario Regionale (SSR) del Lazio è al primo posto per la gestione della rete trauma e al secondo posto per quanto riguarda la gestione della rete ictus.Il risultato è stato elaborato dall’Agenas (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari) per quanto riguarda la Ricerca nelle reti tempo-dipendenti. Questi dati dell’Agenas arrivano successivamente al riconoscimento nel ranking dei Lea (Livelli Essenziali di Assistenza) che, per la prima volta, con un dato di 203, vede la Regione Lazio superare i 200 punti.Alessio D’Amato Assessore alla Sanità e integrazione Sociosanitaria della Regione dichiara che: “Per la Regione sono due risultati molto importanti che dimostrano il miglioramento delle performances nella gestione delle reti tempo-dipendenti”.