Alessio D'Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio

ROMA – “Secondo i dati del flusso ufficiale del Sistema regionale di prenotazione, a Roma le prenotazioni già effettuate negli ultimi due mesi (aprile-maggio) per una TAC Cranio con codice differibile (entro 60 giorni) sono state prenotate con una media di 46 giorni a fronte del target stabilito in 60 giorni. Il 10% di queste prenotazioni ha superato il target, mentre il 90% è stata prenotata nei tempi. Dobbiamo continuare ad investire affinché anche la quota del 10% venga completamente assorbita. Ricordo che è indispensabile a questo scopo che le prescrizioni contengano il codice di priorità inserito dal medico e siano dematerializzate”.

Lo precisa l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“Finora sono state oltre 4 mila le prenotazioni effettuate attraverso la App e in modalità online dove ricordo è indispensabile la ricetta dematerializzata. Con i prossimi investimenti contiamo di migliorare ulteriormente il livello del governo delle liste di attesa” ha concluso l’Assessore D’Amato.