Dall’Unione Europea arrivano le congratulazioni a Giorgia Meloni per la sua nomina a presidente del Consiglio italiano, la prima donna a ricoprire questo ruolo.

“Sono pronta e sono lieta di lavorare insieme al nuovo Governo in modo costruttivo per rispondere alle sfide che ci attendono”- ha scritto in un tweet in italiano, la presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen.

In un tweet in inglese il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha scritto: “Congratulazioni anche da parte di Giorgia Meloni che assume l’incarico di prima premier donna dell’Italia. Lavoriamo insieme a beneficio dell’Italia e dell’Ue. L’aspetto al Consiglio europeo per lavorare insieme per il bene dell’Unione europea”.

La presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola in un tweet in italiano ha scritto: “Congratulazioni a Giorgia Meloni, la prima donna premier in Italia. L’Europa sta affrontando enormi sfide. Aiutiamo i nostri cittadini e sosteniamo l’Ucraina rimanendo uniti e determinati. L’Europa ha bisogno dell’Italia. Insieme supereremo ogni difficoltà. Buon lavoro!”. Anche il premier ungherese Viktor Orban ha scritto: “Congratulazioni Giorgia Meloni per la formazione del tuo governo! E’ un grande giorno per la destra europea!”

In un tweet la leader del Rassemblement National francese, Marine Le Pen, ha scritto:”Rivolgo a Giorgia Meloni, nuova presidente del Consiglio dei ministri italiano, e a Matteo Salvini, vice premier, tutti i miei auguri di successo. Ovunque in Europa i patrioti stanno salendo al potere e con loro questa Europa della nazioni che stiamo auspicando”.  E congratulazioni arrivano anche dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky: “Le mie congratulazioni a Giorgia Meloni, la prima premier donna dell’Italia. Auguro al nuovo governo di rispondere con successo a tutte le sfide di oggi. Attendo con impazienza una continua fruttuosa cooperazione per garantire pace e prosperità in Ucraina, in Italia e nel mondo!”. Infine, anche Joe Biden in una nota diffusa dalla Casa Bianca, ha dichiarato: “Mi congratulo con Giorgia Meloni per il fatto di essere diventata primo ministro dell’Italia. L’Italia è un vitale alleato Nato e un partner stretto mentre le nostre nazioni affrontano insieme le sfide comuni globali. Come i leader nel G7, sono impaziente di continuare a lavorare per far avanzare il nostro sostegno all’Ucraina, chiedere conto alla Russia delle sue responsabilità per le sue aggressioni, garantire il rispetto dei diritti umani e dei valori democratici e costruire una crescita economica sostenibile”.