Gli esami scritti della maturità 2024 si sono conclusi con un bilancio positivo: uno studente su due ha ottenuto una media superiore a sette decimi. Ora è il momento di prepararsi agli orali, che iniziano per la metà delle classi proprio in queste ore, con il 90% degli studenti che affronterà questa fase entro la settimana.

Un sondaggio del portale Skuola.net, condotto su oltre 4.000 diplomandi, ha rivelato che il 70% degli studenti ha conosciuto i risultati degli scritti entro il fine settimana, grazie al supporto del registro elettronico. Oltre la metà dei maturandi ha superato il sette come punteggio medio, con solo il 6% che ha ottenuto il punteggio pieno di 40/40. Il 19% ha raggiunto tra 35 e 39 punti, il 26% tra 30 e 34 punti, mentre il 32% si è attestato intorno alla sufficienza. Il 17% non ha raggiunto la sufficienza.

La seconda prova è stata considerata più difficile della prima, con il 60% degli studenti che ha riportato un punteggio inferiore rispetto al primo scritto.

Combinando i crediti scolastici con i punteggi degli scritti, il 10% degli intervistati mira al 100, potendo contare anche sui 5 punti bonus assegnati dalla commissione. Circa il 14% prevede di ottenere tra 90 e 99, il 25% tra 80 e 89, e il 30% tra 70 e 79. Il 22% degli studenti si aspetta di superare di poco il 60/100.
L’esame orale presenta diverse sfide per gli studenti. Il momento più temuto è l’avvio del colloquio, basato su un materiale predisposto dalla commissione, considerato difficile dal 50% dei maturandi. Inoltre, il 70% degli studenti non ha ricevuto alcuna anticipazione dai professori interni. Le domande sui programmi scolastici sono la principale fonte di ansia per il 34% degli intervistati, mentre altri passaggi dell’orale, come l’educazione o la relazione sul PCTO, preoccupano meno. Solo il 5% degli studenti affronta l’orale senza particolari preoccupazioni.

Con gli scritti ormai alle spalle, gli studenti si preparano ad affrontare l’ultima fase dell’esame di maturità con una miscela di ansia e determinazione, sperando di ottenere i migliori risultati possibili.