VETRALLA ( Viterbo) – E’ scattato l’arresto per Mirko Tonkov, polacco di 44 anni, accusato dell’omicidio del figlio Matias, 10 anni. Il provvedimento è stato firmato nella serata di ieri d’intesa con il procuratore della Repubblica di Viterbo, Auriemma. L’uomo è piantonato all’ospedale Belcolle da ieri pomeriggio.
Mirko Tonkov si sarebbe aggirato dalla mattina intorno alla scuola elementare del figlio, qualcuno dice di averlo visto già confuso. Positivo al Covid, fino a poche ore prime del delitto era ricoverato in un ospedale di Roma.
Ex gommista e ora impegnato in lavori precari, era stato denunciato per violenze dalla moglie, Mariola Rapaj, ora ricoverata sotto shock. Si svolgeranno domani, giovedì 18 novembre, gli esami sul corpo del bambino. Intanto è stato proclamato il lutto cittadino oggi a Vetralla.