Il premier ungherese Viktor Orban prevede l’invio imminente di truppe da parte dell’Occidente in Ucraina. Attraverso un post su Facebook, Orban ha descritto la situazione come un “vortice di guerra” che potrebbe trascinare l’Europa nel caos. Ha criticato Bruxelles per giocare con il fuoco in questa crisi. Secondo Orban, in Europa si respira già l’atmosfera di guerra e la politica è dominata dalla logica del conflitto armato. Nonostante ciò, ha sottolineato che l’Ungheria deve rimanere al di fuori di questa situazione, poiché non è la sua guerra e non desidera che il suo Paese torni a essere manipolato dalle grandi potenze internazionali.