ROCCA DI PAPA- In occasione di “Fuori Mondiale 2022” che si sta tenendo dal 15 al 25 settembre, dieci giorni di esperienze gastronomiche, musicali e di intrattenimento che accompagnano i Campionati mondiali di equitazione, la Casa di Cura San Raffaele Rocca di Papa, in collaborazione con il Centro di riabilitazione equestre San Raffaele Viterbo, ha organizzato un laboratorio di pet therapy. L’iniziativa è rivolta agli ospiti della struttura di Rocca di Papa, anziani non autosufficienti, non curabili a domicilio con patologie che necessitano di trattamenti sanitari continuativi, ma anche a tutta la comunità di Rocca di Papa che si vuole avvicinare al mondo della pet therapy.

Il laboratorio che si terrà mercoledì 21 settembre dalle ore 10.00 alle ore 13.30 sarà incentrato sulle tecniche di riabilitazione con l’asino e il pony, ausili di cura importantissimi e complementari ai trattamenti tradizionali dei pazienti con diverse forme di disabilità.

Tanto il lavoro con il cavallo quanto quello con l’asino permettono di raggiungere obiettivi analoghi con persone che manifestano fragilità diverse: qualunque intervento riabilitativo tende al conseguimento della massima autonomia sociale e personale possibile e al miglioramento della propria autostima. Gli asini sono animali più mansueti, che hanno molta più empatia nei confronti dell’uomo rispetto ai cavalli e la riabilitazione è più indicata per soggetti con difficoltà di relazione, attenzione, aggressività ed eccitabilità.

L’iniziativa è resa possibile grazie al team del Centro di Riabilitazione Equestre San Raffaele Viterbo che quest’anno si è esibita per la prima volta con il suo carosello ai FEI WORLD CHAMPIONSHIPS domenica 18 settembre oltre che, ovviamente, al supporto del Comune di Rocca di Papa. La prossima esibizione è prevista nel corso della finale in programma per domenica 25 settembre alle ore 17:00.