ROMA- Era seduto sui sampietrini di Piazza Trilussa, all’ingresso di Trastevere quando un senzatetto è stato ripetutamente vessato fisicamente da alcuni adolescenti che “facevano a gara” a chi lo colpiva più forte. La vittima ha ricevuto una serie di violenti calci in faccia, mentre era accerchiato da un gruppetto di circa 100 tra ragazzi e ragazze. “L’aggressione avvenuta a Trastevere è di una violenza gratuita e inaudita, rivolta verso chi è più debole. L’uomo è stato trasferito in ospedale in codice giallo, è noto ai sanitari anche per patologie psichiatriche. È assurda questa folle violenza e spero che gli autori vengano presto individuati”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.