Autobus a Roma

Sono 12 i dirigenti a rischio processo

La procura di Roma ha chiuso l’indagine sui diversi casi di incendi sui mezzi pubblici avvenuti nella capitale nel 2019. A rischiare il processo sono dodici dirigenti, accusati, a vario titolo, di incendio colposo, disastro colposo e attentato alla sicurezza dei trasporti.

Nell’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Nunzia D’Elia con i pm Francesco Dall’Olio e Mario Dovinola, sono finiti una ventina di casi di autobus andati in fiamme lo scorso anno e per i quali la procura aveva disposto una perizia.

I pm contestano in alcuni casi di aver rimesso in servizio mezzi che avevano già avuto problemi. Nell’inchiesta non risultano coinvolti gli operai addetti alla manutenzione bensì dirigenti e supervisori dei lavori.