ROMA – “Il Lazio, grazie all’esperienza maturata nel contrasto alla pandemia, è un ecosistema naturale per la preparedness e si candida ad essere un hub europeo per la sicurezza e il contrasto alle pandemie. L’appello lanciato dal Nobel per la fisica Parisi guarda alle sfide future. Il Lazio è la regione che forma più medici e professionisti sanitari, con una rete di centri di eccellenza pubblici e privati, con il maggior export farmaceutico italiano. Un luogo che può vantare la presenza dell’Istituto Spallanzani che di recente ha coinvolto su questi argomenti scienziati di livello internazionale a partire dal prof. Guido Silvestri”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.