foto Angelo Tanese -DG Asl RM 1 incontro sede AIOP LAZIO_280tt2019Un importante incontro istituzionale si è svolto ieri all’Aiop Lazio con il Direttore Generale della Asl Roma 1, Angelo Tanese, davanti a 45 consiglieri del direttivo dell’associazione dell’ospedalità privata, presieduto dalla dott.ssa Jessica Faroni. L’occasione è stata la presentazione da parte del manager dell’Azienda sanitaria di un libro dal titolo: “Curare lo spirito nei luoghi di cura del corpo” che racchiude 41 progetti realizzati grazie all’adesione al bando d’idee promosso nel 2018 dalla ASL Roma 1, in partnership con il Tavolo Interreligioso di Roma e con la collaborazione tecnica dell’Area Concorsi dell’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia. Tanese ha illustrato ai soci dell’Aiop l’obiettivo della ASL Roma 1 di realizzare uno spazio di meditazione, silenzio e preghiera aperto a tutte le fedi religiose (oggi i principali candidati sono gli ospedali San Filippo Neri e Santo Spirito) mettendo a disposizione il “catalogo” dei progetti anche agli imprenditori della sanità privata. L’idea: uno spazio modulare non consacrato di circa 35 metri quadrati, da utilizzare come luogo di meditazione e preghiera, che rispetti le varie culture e fedi e sia accessibile ai diversamente abili. « L’iniziativa pone particolare attenzione all’umanizzazione delle cure in ospedale, al rispetto delle confessioni religiose, al miglioramento dell’accoglienza e al rispetto dei diritti delle persone», ha dichiarato Tanese. Un esempio di come stia cambiando la società e con essa i pazienti che si rivolgono alla sanità lo sottolinea Mauro Casanatta, direttore generale AIOP Lazio: «In media il quaranta per cento dei parti nel Lazio proviene da cittadine straniere».