La società di Elon Musk, Starlink, ha sollevato una denuncia contro Telecom Italia per ostacolare l’introduzione del servizio internet veloce. Secondo quanto riportato dall’agenzia Bloomberg, Starlink ha presentato la denuncia all’autorità per le comunicazioni e al ministero dell’industria la scorsa settimana.

Nella documentazione depositata, Starlink afferma che Telecom Italia non ha rispettato le normative che richiedono la condivisione dei dati dello spettro per evitare interferenze di frequenza. Tuttavia, un portavoce di Tim ha respinto queste accuse, definendo la ricostruzione dei fatti come parziale e affermando che le discussioni sono ancora in corso.

Starlink avverte che gli ostacoli posti da Telecom Italia potrebbero influenzare i servizi della società nel sud dell’Europa e in nord Africa. Per questo motivo, Starlink chiede al ministero dell’Industria di intervenire affinché Telecom Italia collabori sulle frequenze. Se la situazione non sarà risolta, Starlink potrebbe essere costretta a spostare i suoi investimenti dall’Italia e da altri paesi europei.

Starlink è conosciuta per offrire internet a banda larga tramite una costellazione di satelliti, con già 2,6 milioni di clienti. Inoltre, è uno dei principali fornitori del programma spaziale del governo americano e gioca un ruolo rilevante nel settore della sicurezza nazionale. Si è appreso che Starlink sta lavorando a una rete di centinaia di satelliti per gli Stati Uniti nell’ambito di un contratto da 1,8 miliardi di dollari firmato nel 2021 con un’agenzia di intelligence americana.