Misano Adriatico – Gli appassionati di biciclette sono pronti a tornare in
sella con La Gialla Cycling, il palinsesto delle gare che rendono protagonisti agonisti, amatori e amanti del cicloturismo, venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 settembre 2023 all’interno del contesto dell’Italian Bike Festival.
La Gialla, come il colore che contraddistingue la tre giorni dedicata al mondo delle bici e che fa dell’Emilia-Romagna un punto di riferimento, include raduni per gli amatori del settore ciclistico, gare per i più preparati e pedalate dedicate a chi desidera scoprire un territorio ricco di storia e di cultura, senza vincoli di cronometro. Pedalare, condividere il percorso e vedere luoghi unici attraverso diversi percorsi e tipologie di sfida: un’esperienza dedicata a tutti coloro che vogliono mettersi in gioco e divertirsi.
Tutti gli eventi sono a numero chiuso.
La Gialla “GF Strada”
Per i ciclisti più allenati, la Granfondo offre uno spettacolo naturale emozionante, tra mare,
montagna e strade panoramiche nel cuore della Valle del Conca. 102 chilometri per 1850
metri di dislivello partendo dal Misano World Circuit per attraversare la Statale Adriatica
superando i confini con le Marche, per rientrare in Romagna passando per Saludecio, il borgo dei murales. Tra le salite impegnative di Gemmano, Montefiore Conca e San Clemente, e le discese della Valle di Onferno e della Valle del Conca si potranno gustare i prodotti tipici dell’enogastronomia romagnola presso i ristori allestiti.
Una gara a numero chiuso che prevede un massimo di 1000 partecipanti e da oggi, fino al 31 Marzo 2023, è possibile iscriversi sul sito giallacycling.com a un prezzo ridotto.
La Gialla “Cicloturistica”.
La Cicloturistica è una pedalata per tutti coloro che amano godersi il paesaggio sulle due
ruote. Un percorso dolce della lunghezza di 60 chilometri per 600 metri di dislivello, che part dal Misano World Circuit in coda alla Granfondo, e con essa condivide i passaggi nelle località adriatiche di Misano e Cattolica, oltre al grande ristoro nella piazza di Montefiore Conca, all’ombra del suo imponente castello.
Imperdibile il passaggio a Gradara, borgo marchigiano celebre per la vicenda di Paolo e
Francesca, oltre che per l’assoluta bellezza architettonica. Un’esperienza pensata per un
massimo di 500 iscritti, volta a scoprire il territorio e ammirare l’arte e la natura, pedalando in tranquillità.
La Gialla “Gravel”
Una new entry nel palinsesto de La Gialla Cycling, il raduno dei gravelisti. Si parte dal Misano World Circuit per un percorso esclusivo di 55 chilometri di media difficoltà, dedicato al mondo gravel, il trend del momento: una traccia gpx verrà fornita ai partecipanti che potranno pedalare liberamente, senza cronometro, solo con un tempo limite prefissato per l’arrivo.
Il percorso, dedicato a massimo 500 partecipanti, con un dislivello di 900 metri, si snoda tra la ciclabile del Conca e le strade bianche dei Colli Romagnoli, attraversando alcuni
caratteristici luoghi, come Tavullia, patria di Valentino Rossi, e Mondaino, piccolo borgo di cui è famosa la piazza, detta “padella” per la sua peculiare forma.