Prosegue la guerra in Ucraina. Questa mattina due forti esplosioni nella zona dell’aeroporto civile di Leopoli subito dopo che avevano suonato le sirene d’allarme. L’aeroporto di Leopoli si trova nella zona sud-Ovest della città, nel distretto di Frankvskyi. Il sindaco di Leopoli, Andriy Sadovyi, ha confermato l’attacco missilistico avvenuto attorno alle 6 (ora locale) nella zona dell’aeroporto internazionale di Leopoli. L’obiettivo potrebbe essere una fabbrica di velivoli situata in prossimità dello scalo internazionale della città, secondo quanto hanno spiegato fonti del governo dell’Oblast di Leopoli sui propri canali telegram.

Prosegue intanto l’evacuazione dei civili dalla regione di Kiev secondo quanto riferito dal Servizio statale di emergenza. Combattimenti sono in corso nel centro della città assediata di Mariupol, nell’est dell’Ucraina. Durante la notte, le forze russe hanno continuato i bombardamenti sulla provincia ucraina di Lugansk controllata dalle truppe di Kiev, nel tentativo di avanzare verso la località di Rubizhne.