di WANDA CHERUBINI-

VITERBO- Nella suggestiva cornice della Città dei Papi, oggi, 8 dicembre,  è stato un giorno speciale, segnato dall’evento dell’accensione dell’albero di Natale, a seguito dell’inaugurazione del mercatino natalizio.  Il centro storico di Viterbo si è animato con luminarie, proiezioni, pista di ghiaccio, antica giostre ecologica, una banda e un emozionante concerto gospel.

Il cuore della celebrazione è stato l’atto simbolico dell’accensione dell’albero di Natale, posizionato quest’anno in piazza del Sacrario, di fronte alla chiesa degli Almadiani. La sindaca Frontini ha commentato l’atmosfera natalizia, definendola “il Natale che abbiamo sempre sognato”, nonostante le sfide e i cantieri nel centro storico.

La cerimonia ha visto la partecipazione dell’intera amministrazione comunale e delle autorità locali, tra cui il questore Fausto Vinci, il presidente del tribunale Francesco Oddi, rappresentanti delle forze dell’ordine e dell’Esercito, il prorettore dell’Università degli Studi della Tuscia Alvaro Marucci e il comandante della polizia locale Mauro Vinciotti.

La giornata festiva è stata arricchita da giochi per bambini nella vicina piazza Unità d’Italia e dall’inaugurazione dei mercatini lungo via Marconi nel pomeriggio.

L’albero di Natale, posizionato strategicamente a piazza del Sacrario, ha assunto un ruolo centrale come simbolo natalizio. La città ha continuato a celebrare il periodo natalizio con l’allestimento del presepe nel cortile di palazzo dei Priori e la presenza di alberi di Natale in diverse piazze, come San Faustino, Fontana Grande e della Rocca, dove un mega orso con panchina ha invitato i residenti a scattare numerosi selfie.

La Camera di Commercio di Rieti Viterbo ha contribuito all’atmosfera festiva con un ricco calendario di attività nei centri storici di Rieti e Viterbo, insieme a suggestive luminarie in vari luoghi dei due capoluoghi. L’assessore Emanuele Aronne ha elogiato l’impegno, affermando: “Più di così non si poteva fare: un Natale meraviglioso!”. Emozionata, l’artefice principale dell’evento, Maria Rita De Alexandris, ha sottolineato il successo di un Natale scintillante a Viterbo.