Il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, a margine della terza edizione dell’HSE Symposium – Health, Safety and Environment Symposium che si svolge oggi e domani a Napoli, ha affermato: ”Ad oggi abbiamo previsto la somministrazione della terza dose per gli over 60 ed è ragionevole pensare che già entro l’anno ci sia un’estensione della platea ed io penso ai 50enni”.

Ha poi sottolineato che si tratta di “una scelta che la politica fa sulla base di quelle che saranno le indicazioni scientifiche. Siamo in una fase in continua evoluzione, di studio, ma dobbiamo affrontare questo momento con serenità, con fiducia e rinnovando ogni giorno piena fiducia nei confronti della scienza perché se oggi stiamo uscendo dalla pandemia è perché la scienza ci ha messo a disposizione i vaccini: ciò che ci protegge dal covid non sono i tamponi ma sono i vaccini. Stiamo osservando i dati quotidiani e fortunatamente gli indicatori ci dicono che siamo comunque all’interno di un quadro positivo – precisa – Il numero dei contagi è in crescita,  ma credo che dipenda anche dal fatto che abbiamo sensibilmente incrementato il numero dei tamponi dovuto all’estensione del Green pass” .