MILANO- Il Politecnico di Milano si conferma la migliore università italiana nella classifica QS 2025, raggiungendo il 111° posto a livello globale. Questo risultato rappresenta un miglioramento significativo di 16 posizioni rispetto all’anno precedente, evidenziando l’eccellenza continua dell’ateneo.

Reputazione e Internazionalità – Il Politecnico di Milano ha ottenuto il punteggio più alto a livello nazionale per la “Reputazione presso i datori di lavoro”, classificandosi all’82° posto mondiale, con un aumento di 17 posizioni rispetto alla scorsa edizione. Inoltre, è l’università italiana con la più alta proporzione di studenti internazionali, sottolineando il suo impegno per l’interconnessione globale e la diversità. Questo è il miglior risultato di sempre per un’università italiana.

Altri Atenei Italiani – La Sapienza Università di Roma si distingue come la seconda università di punta in Italia, salendo al 132° posto mondiale. Ha mostrato una performance notevole nell’indicatore “Rete di Ricerca Internazionale”, posizionandosi al 41° posto globale, e un ottimo risultato nei “Risultati Occupazionali dei Laureati”, raggiungendo l’87° posto, con un miglioramento di quattordici posizioni.

In terza posizione in Italia, l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, ha raggiunto il 133° posto a livello mondiale, con una crescita di ventuno posizioni rispetto all’anno precedente. Si è distinta nell’indicatore “Reputazione Accademica”, classificandosi al 69° posto mondiale, salendo di sei posizioni.

L’Università degli Studi di Padova, al 236° posto globale, è tra le prime cento al mondo per la rete internazionale di ricerca, classificandosi al 79° posto, e al 110° per l’indicatore della “Sostenibilità”, dimostrando il suo impegno per pratiche sostenibili e responsabili.

Il Politecnico di Bari, al 580° posto, ha ottenuto un eccellente risultato nell’indicatore “Citazioni per Docente”, classificandosi al 129° posto mondiale. Questo punteggio riflette la qualità dell’attività di ricerca della facoltà e il suo impatto sulla comunità scientifica internazionale.

Classifica QS 2025 – Questa edizione della classifica comprende 1.500 università in 106 Paesi, fornendo un’ampia panoramica delle eccellenze accademiche a livello globale.