Il presidente russo Vladimir Putin ha dato l’ordine di condurre esercitazioni nucleari che coinvolgono le truppe posizionate vicino all’Ucraina, secondo quanto reso noto dall’esercito russo.

Il ministero della Difesa russo ha confermato che le esercitazioni coinvolgeranno la Marina e le truppe di base nelle vicinanze dell’Ucraina. Durante queste manovre, verranno adottate misure per esercitarsi nella preparazione e nell’uso di armi nucleari non strategiche, ha dichiarato il ministero.

Il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, ha giustificato queste esercitazioni in risposta alle dichiarazioni occidentali riguardanti un possibile invio di truppe in Ucraina, definendo tali affermazioni fonte di tensioni senza precedenti.

Peskov ha anche respinto come infondate le accuse del Financial Times secondo le quali Mosca avrebbe pianificato atti di sabotaggio in Europa. Ha inoltre menzionato la circolazione di notizie sui canali dei blogger militari russi riguardo a presunte truppe francesi nell’est dell’Ucraina. Queste informazioni sono attualmente oggetto di esame da parte del ministero della Difesa russo per verificare la loro accuratezza.

Il noto blogger militare russo Boris Rozhin ha riportato che militari francesi sono impiegati nella difesa della cittadina di Chasiv Yar, dove avrebbero subito perdite di sette uomini.