ROMA- Presentata questa mattina presso la Regione Lazio la campagna di vaccinazione antinfluenzale per l’anno 2021/2022 dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e dall’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, e dal vicesegretario Nazionale della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale, Pier Luigi Bartoletti. Alla fine dell’evento il presidente Zingaretti e D’Amato si sono sottoposti alla somministrazione del vaccino antinfluenzale.

Il vaccino antinfluenzale è gratuito per le categorie target ovvero over 60 anni e dai 6 mesi ai 6 anni di età, soggetti fragili, personale sanitario e delle Forze dell’ordine e donatori di sangue. Vista l’ampia adesione dell’ultima campagna, l’obiettivo è di incrementare il trend. Il Lazio è tra le prime Regioni italiane ad avere iniziato la campagna antinfluenzale, in particolare, abbinata alla somministrazione della dose booster di vaccino anti-Covid19. Lo scorso anno infatti c’è stato un incremento significativo di somministrazioni che sono passate dalle circa 970 mila dell’anno 2019-20 a oltre 1,6 milioni dell’anno 2020-2021 con un incremento del 71,6% e con un aumento del 30% tra le persone anziane e del 152% per le altre categorie target.

Con l’inizio della campagna antinfluenzale 2021 sono già state messe a disposizione dalla Regione oltre 816 mila dosi vaccino, su 1 milione e 750mila dosi già acquistate. Sono già attivi nella campagna oltre 3.200 medici di medicina generale e 215 pediatri di libera scelta che effettuano le vaccinazioni presso: studi medici, strutture apposite messe a disposizione nei luoghi di lavoro, Case della Salute, Ambulatori di Cure Primarie e Ambulatori Pediatrici. A breve sarà possibile effettuare il vaccino antinfluenzale anche presso le Farmacie del territorio.

Dal 1° ottobre sono state effettuate oltre 242 mila vaccinazioni antinfluenzali e il 74% delle somministrazioni effettuate hanno riguardato persone over 65 anni.

VACCINO ANTINFLUENZALE E TERZA DOSE: Quest’anno, inoltre, per la prima volta la campagna antinfluenzale avviene in contemporanea alla somministrazione della terza dose di richiamo o booster di vaccino anti-Covid19 per tutte le persone per le quali è attualmente prevista dalle circolari ministeriali.

CAMPAGNA DI INFORMAZIONE: dalla prossima settimana partirà anche la campagna regionale di informazione sulle vaccinazioni antinfluenzale, che prevede affissioni, stampa, digital e radio.