sabato, 16 Ottobre 2021
Home Sanità Lazio CARDIOCHIRURGIA/ Le grandi manovre nella sanità regionale

CARDIOCHIRURGIA/ Le grandi manovre nella sanità regionale

30
0

L’emergenza Coronavirus costringe (o favorisce) un grande rimescolamento di carte nelle strategie operative della sanità laziale. Grandi manovre attorno al Policlinico Umberto I, ad esempio. Con una disposizione firmata da Renato Botti, direttore regionale dell’area Salute e Integrazione sociosanitaria è stata disposta per il Policlinico Universitario la chiusura delle divisioni di Cardiochirurgia e di Ortopedia con al seguito l’intera area traumi, facendo così intravedere l’ipotesi di realizzare nel policlinico universitario un mega centro Covid 19. La Cardiochirurgia dell’Umberto l confluirà, insieme con quella del policlinico Tor Vergata, nella divisione delle patologie cardiovascolari diretta da Francesco Musumeci al  San Camillo che sarà supportato dal Campus Biomedico e dall’European Hospital in caso di indisponibilità di sale operatorie.